Principali info sul nostro servizio di rifacimento tetto in eternit.  Sicurezza e strategie eco-sostenibili

Eternit.roma.it si occupa di rimozione e rifacimento della copertura tetto con pannelli coibentati ( lamiera+ poliuretano espanso +lamiera) o con lamiere semplici. Realizziamo solo tetti calpestabili con l’utilizzo del materiale di prima scelta in piena sicurezza e affidabilità.

Oltre a rimuovere le vecchie coperture in eternit siamo specializzati anche nell’installazione di pannelli fotovoltaici in particolari resinati riflettenti, la rivoluzione per quanto riguarda l’impatto ambientale e un approccio eco-solidale, indirizzato alle nuove risorse energetiche alternative.

Quanto costa rifare un tetto?

Rifacimento tetto e installazione fotovoltaicoMolti sono preoccupati perchè la ristrutturazione del tetto unita al costo dell’impianto fotovoltaico è sicuramente una spesa importante, ma grazie ai nostri incentivi rifare il tetto ti può costare anche zero!

Il costo del rifacimento del tetto in cemento amianto verrà valutato da i nostri esperti che studiando la struttura del fabbricato e calcolando la resa della produzione di energia del progetto, possono realizzare il lavoro a costo zero se la resa è ottimale. 

Quanto costa l’impianto fotovoltaico?

Inoltre il costo del tetto fotovoltaico è ZERO se la metratura della copertura è uguale o superiore ai 2000 mq. Per maggiori informazioni sulla formula fotovoltaico gratis contattateci subito. Un nostro consulente vi darà ulteriori dettagli sul vostro nuovo tetto fotovoltaico.

Costi di impianto azzerati con lo smaltimento dell’Eternit

Castaldi srl è l’azienda della Capitale specializzata in rimozione di eternit da tetti e strutture edilizie, secondo le norme di sicurezza più all’avanguardia e le regole imposte dal codice edilizio. Affidandosi alla ditta si ha la garanzia di ottenere un lavoro efficace e pulito, realizzato a regola d’arte e nel pieno rispetto della salvaguardia della sicurezza in fatto di benessere e salute, per il cliente e le persone che condividono gli spazi in comune, ma anche per l’operaio e per chi effettua il lavoro di manutenzione.

Navigando nel sito scoprirete i motivi per cui è obbligatorio rimuovere il tetto in eternit, a seconda anche delle sue condizioni, dello suo stato di conservazione e della presenza o meno di parti rovinate e fibre scoperte.

Perché bisogna rimuovere rifare i tetti in eternit?

Dal 1992 non è più possibile produrre tetti e strutture in eternit perché si è scoperto che le sue fibre e i filamenti di cui è costituito, se inalate, sono particolarmente dannose per la salute, nocive e cancerogene.

L’eternit non è il nome di un materiale ma un marchio depositato e brevettato, costituito da fibrocemento e realizzato nel 1901 da un team di ingegneri che lo chiamarono così per la sua resistenza e la sua durevolezza nel tempo. Eternit sta appunto per eternità, un concetto che ai tempi era molto apprezzato, in un periodo di boom industriale ed edilizio: un materiale dalle performance come questo poteva garantire strutture forti nel tempo e allo stesso tempo dal costo economico piuttosto ridotto.

Oggi l’eternità è bandito dal settore edilizio perché casi di cancro sono stati associati alla presenza del materiale in strutture abitative e contesti pubblici come scuole, ospedali, fabbriche e molto altro ancora. Per una questione di prevenzione è fortemente consigliato rimuovere le strutture di eternit soprattutto dai tetti, uno dei complementi più rivestiti di questo materiale, ed è vivamente consigliato rifare il tetto con un impianto fotovoltaico.